Ascoltare: più facile a farsi che a dirsi

pubblicato in: Relazioni | 0

Ascoltare è una dote molto bella: è la chiave della comprensione, è il primo passo per essere apprezzati quando conosciamo una persona nuova, è uno dei segreti per far funzionare una relazione, è la base educativa nella costruzione del rapporto coi figli.

L’ascolto prevede la capacità di stare in silenzio quando il nostro interlocutore parla: stare in silenzio è buona educazione, infatti è bene evitare di parlarsi sopra per poi non dover ripetere quanto detto.

Attraverso l’ascolto si mostra interesse per ciò che l’altro sta dicendo, la conversazione arricchisce e ogni volta che si ascolta si impara qualcosa di nuovo e si conosce meglio la persona che abbiamo di fronte.

In una relazione l’ascolto crea un ponte tra due menti, toglie i dubbi, consente di spiegarsi, crea complicità e salda il rapporto di coppia. Ascoltare crea confronto e aiuta nella correzione fraterna e reciproca dei comportamenti. Esso genera ricchezza e si nutre dell’animo altrui che si esprime attraverso le parole.

I bambini, quando cominciano ad esprimersi correttamente, cercano nei propri genitori l’ascolto: essi vogliono essere guardati negli occhi perchè solo così sono certi di essere ascoltati.

L’ascolto comincia nello sguardo, come ad avere conferma nei nostri occhi di ciò che stanno dicendo: se si tratta di rivelarci una scoperta appena fatta cercano la luce di stupore, se ci dicono una parola d’affetto cercano la tenerezza negli occhi prima che la nostra bocca parli, se confessano una birbonata vedono uno sguardo di rimprovero prima di sentire qualsiasi parola.

 

Ascoltare cosa il nostro bambino vuole dire significa dargli importanza: questo crea sicurezza in lui e lo aiuta a sentirsi libero di esprimere sempre ciò che sente.

Inoltre se non ascoltiamo noi per primi nostro figlio, cosa ci fa pensare che lui debba ascoltare noi? Come per tutte le cose, essere ascoltati insegna ad ascoltare e se diamo il giusto esempio anche i bambini impareranno.

 

Vuoi allenare la tua capacità di ascoltare? Vuoi imparare a farlo? Proviamoci insieme!

Lascia una risposta