AUTOSTIMA

Autostima:questa sconosciuta

pubblicato in: Autostima | 0

L’autostima: il punto di partenza per iniziare ad amarsi. Accettarsi per come si è significa valorizzare le proprie risorse ed il proprio potenziale.

Avere stima di se stessi è un atto che ci dobbiamo: per farlo però bisogna conoscersi a fondo. L’autostima è amarsi. Questo percorso interiore nei luoghi nascosti dell’anima è condizione indispensabile per prendersi cura di se stessi e per allenare l’autostima.

È importante infatti trovare tempo per se stessi, un tempo che può essere un’ora o un giorno.

Per tanti motivi si tendono ad evitare i momenti di introspezione: per paura di affrontare le proprie paure, per paura di confrontarsi con il proprio io, per paura di conoscersi veramente.

L’autostima implica una profonda e consapevole conoscenza di se stessi. Non c’è nulla di più sbagliato che evitare questa conoscenza.

È molto efficace il silenzio: l’assenza di disturbi quali il cellulare, la televisione, la radio, le persone che ti chiedono di continuo le cose, i genitori, il partner e così via.

Conoscersi a fondo non è un privilegio per pochi: è una opportunità alla portata di tutti. Basta poco:

 

  • trovare la location giusta per isolarsi
  • spegnere il telefono
  • liberare la testa dai pensieri
  • entrare in armonia con la propria anima

 

A qualcuno potrà sembrare un’impresa titanica, semplicemente perché i ritmi della vita ci impongono di stare sul pezzo, di stare dietro a tutto, di esserci sempre per tutti.

Non è possibile vivere costantemente con l’ansia da prestazione: non è necessario essere casalinghe perfette, madri ineccepibili, donne in carriera.

Non è possibile essere lavoratori impeccabili, mariti amorevoli, padri presenti e pieni di vitalità.

 

Accettiamo le nostre debolezze e le nostre fragilità. 

Impariamo a non farci assalire dai sensi di colpa: essi sono una trappola vischiosa e senza uscita.

 

Alleniamo l’autostima: senza di questa siamo tutti vittime dei giudizi degli altri, delle critiche sconsiderate, della necessità di essere sempre i migliori.

Lascia una risposta